tavioli all&#39aperto

Descrizione

In riferimento alle disposizioni normative attualmente in vigore ed al contenuto del Decreto Legge n. 52 del 22 aprile 2021, che prevede la possibilità della riapertura dei servizi di ristorazione a decorrere da lunedì 26 aprile per le Regioni in “zona gialla” in riferimento al rischio epidemiologico, ma solo con servizio al tavolo all’esterno dei locali, l’Amministrazione Comunale comunica agli esercenti interessati che sarà possibile usufruire gratuitamente di suolo pubblico aggiuntivo con le modalità semplificate di seguito elencate, come previsto dal “regime semplificato autorizzativo per l'occupazione di suolo pubblico” contenuto nel Decreto “Rilancio”.

E’ consentito, al fine di assicurare il rispetto delle norme di distanziamento anti-covid, il posizionamento temporaneo su vie, strade e piazze, di strutture amovibili, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni, purché funzionali all'attività. Non sarà necessaria l’autorizzazione della Sovrintendenza per i Beni Culturali e i vincoli paesaggistici, nei casi in cui sarebbe prevista, e si potrà presentare la richiesta, presso gli uffici comunali, in modalità semplificata, con l’esenzione del pagamento dell’imposta di bollo e corredata dalla sola planimetria che indichi lo spazio pubblico occupato e gli elementi dimensionali essenziali. L’autorizzazione sarà concessa con il solo parere favorevole della Polizia Municipale per il doveroso rispetto del codice della strada.

Come previsto dal “Decreto Sostegni” del 22 marzo scorso, è inoltre prorogata fino al 30 giugno l’esenzione del canone unico per l’occupazione del suolo pubblico per imprese di pubblico esercizio e ambulanti.

Creazione

Inserito sul sito il venerdì 23 aprile 2021 alle ore 11:42:35 per numero giorni 1158

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri