stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Wimbledon e dintorni per Camilla Rosatello

LONDRA- Il clima britannico sembra portare bene a Camilla Rosatello e ció potrebbe essere di buon auspicio per l’avvio dell’avventura a Wimbledon, a partire dalle qualifiche in programma nel fine settimana. La giovane tennista lagnaschese, come già nelle scorse settimane a Parigi al Roland Garros, sarà l’unica portacolori azzurra nel torneo ITF under 18 femminile. Il più importante torneo al mondo è il terzo del Grande Slam che Camilla disputa in questa stagione: dopo il debutto al suo primo Slam all’Australian Open ad inizio anno ed il torneo parigino, anche l’esperienza sull’erba inglese farà sicuramente bene al proseguio della sua carriera. Il fondo non le è apparso congeniale nel torneo disputato la scorsa settimana in Germania, ma l’erba inglese, o l’avvicinarsi di Wimbledon, hanno invece dato la carica necessaria a Camilla per l’Aegon Junior International, torneo di Grade 1 in corso di svolgimento nel distretto londinese di Roehampton. Brillante nelle qualifiche, ha saputo conquistarsi uno degli otto posti disponibili nel tabellone principale, prima vincendo con la wild card inglese Louise Ronaldson (battuta agevolmente con il punteggio di 6-4, 6-1), quindi battendo al terzo set l’ostica slovacca Natalia Vajdova per 2-6, 6-1, 7-5, ed ha quindi proseguito la sua avventura: mentre il Corriere va in stampa si sta giocando addirittura l’accesso alla semifinale contro la canadese Carol Zhao. Sempre a sfavore di pronostico, ha esordito domenica pomeriggio nel tabellone principale: l’avversaria era la sua compagna di doppio (sia in questo torneo, eliminate al primo turno dalla coppia testa di serie n.1, sia in quello in Germania), la polacca Zuzanna Maciejewska, 17enne attualmente al n. 26 del ranking mondiale under 18, dove ha occupato nell’aprile scorso l’undicesima posizione. Sotto 4-1 nel primo set, Camilla ha saputo ribaltare il risultato, vincendo per 6-4 e chiudendo quindi la partita al secondo set (6-3 il risultato). Nel pomeriggio di lunedì altra bella prestazione ed altra vittoria per l’accesso agli ottavi di finale: di fronte la paraguaiana Montserrat Gonzales, attualmente al 29° posto al mondo, ma n.5 soltanto nel gennaio scorso la Rosatello ha perso il primo set per 6-3, per poi riscattarsi e vincere con un doppio 6-4. Una marcia trionfale proseguita anche martedì, quando ha estromesso la testa di serie n. 13 (e n.21 al mondo), la romena Ilka Csoregi vincendo il match in due set con il punteggio di 7-6 (4), 6-4 e garantendosi l’accesso ai quarti e la certezza di essere tra le prime otto tenniste tra le 96 partecipanti al quotato torneo di preparazione a Wimbledon. Anche un’altra portacolori del Vehementia Tennis Team, il neonato sodalizio nato dalla collaborazione tra Denis Fino, Duccio Castellano e Max Tosello, ha ben figurato questa settimana in ambito internazionale: la compagna di allenamento e di scuola (frequentano entrambe l’IPC Pellico a Saluzzo) di Camilla, Francesca Gariglio di Campiglione Fenile, è stata sconfitta soltanto in finale al Tunisia Junior ITF, torneo internazionale di Grade 3 su cemento.


LONDRA- Dopo gli ottavi di finale agli Australian Open e l’uscita al primo turno del tabellone principale al Roland Garros, il terzo torneo del Grande Slam di questa stagione, che è già da incorniciare, per Camilla Rosatello si chiude al secondo turno di qualificazione.


Il tabellone principale del torneo juniores femminile di Wimbledon, il più prestigioso torneo del mondo che si gioca sui campi in erba di Londra, non ha visto accedervi nessuna tennista italiana. L’unica che aveva ottenuto il pass per disputarne le qualificazioni era infatti la giovane tennista lagnaschese del VTT.


Bella la vittoria nel primo turno, disputato giovedì scorso, contro la statunitense Blair Shankle: perso di misura il primo set (7-5), Camilla ha poi vinto agevolmente i successivi due, con il punteggio di 6-2, 6-3. Un probabile errore arbitrale ha invece compromesso la vittoria del secondo incontro di qualificazione ed il cammino nel torne contro la turca Ipek Soylu, n. 69 del ranking mondiale ITF under 18, la Rosatello ha vinto il primo set per 6-3 e ceduto il secondo per 6-2. Nel set decisivo, con Camilla in vantaggio per 5-4, una contestata decisione del direttore di gara non assegnava all’italiana il punto che sarebbe valso gioco e match; finiva poi 7-5 per l’avversaria, con l’addio al prestigioso prato di Wimbledon, almeno per quel che riguarda il torneo di singolo.


Ancora tutto da giocare infatti (complice la pioggia di martedì) il torneo di doppi nuovamente in coppia con la polacca Zuzanna Maciejewska, se la vedrà nei sedicesimi di finale con la coppia formata dalla cecoslovacca Barbora Krejcikova e dalla rumena Iona Loredana Rosca.


Soltanto il giorno prima dell’avvio delle qualifiche a Wimbledon, Camilla era uscita ai quarti di finale del torneo londinese di Grade 1 di Roehampton. Una prova superlativa che le è valsa un balzo di 12 posizioni nella classifica mondiale femminile under 18: in pochi mesi la giovane tennista lagnaschese ha scalato la classifica, dove si conferma ampiamente la prima italiana e dove occupa attualmente la 61esima posizione. o. f.

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.