stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Lo sport: Camilla Rosatello a Roma - Regionali giovanili al Tennistadium - Nuovo campo in terra sintetica al Tennistadium

Non riesce a Camilla Rosatello l’impresa di entrare nel tabellone di qualificazione degli Internazionali d’Italia, in scena questa settimana al Foro Italico di Roma. Ottenuta una wild-card dalla Federazione, per essere la diciottenne italiana meglio piazzata nel ranking mondiale, ha avuto accesso alle pre-qualifiche, saltando di diritto il primo turno, battendo al secondo la ligure Cristiana Ferrando (6-4, 4-6, 6-2), ma perdendo l’incontro decisivo con la russa Shamayko (7-5, 6-4) che le avrebbe garantito uno dei quattro pass disponibili per il tabellone di qualificazione.


La giovane promessa azzurra, che è ora al n. 456 della classifica mondiale (diciottesima italiana) di singolo e n. 353 (dodicesima tra le azzurre) nella classifica di doppio, sue migliori posizioni in carriera, si pone ora come prossimo obiettivo la maturità, quella scolastica peró, per la quale dovrà trascurare gli impegni agonistici di quest’ultima parte di primavera.


o. f.


LAGNASCO- Giovani campioni in erba, la scorsa settimana, al Tennistadium per i campionati regionali under 13 e 14 validi per le qualificazioni ai campionati italiani.


Gli incontri hanno preso avvio sabato 17 maggio per concludersi con le finali svolte nella mattinata di venerdì 23 maggio, alla presenza del Presidente Regionale della Federazione Italiana Tennis, Pierangelo Frigerio e del Tecnico Federale responsabile del Centro Periferico di Allenamento del Piemonte, Luigi Bertino.


88 i giovani atleti partecipanti provenienti da tutta la Regione per il torneo regionale più prestigioso dell’anno, la cui organizzazione è stata affidata quest’anno al VTT, il Vehementia Tennis Team che ha il suo quartier generale proprio al nuovo impianto lagnaschese di proprietà della famiglia Rosatello.


Giudice arbitro Gabriella Scaglia, che ha gestito i quattro tabelloni e la settimana di incontri che hanno decretato i qualificati ai campionati nazionali in programma dal 19 al 24 agosto (l’Under 13) e dal 2 al 7 settembre (l’Under 14) in sedi ancora da definire.


Tutti i finalisti andranno ai nazionali, oltre ad eventuali ripescaggi: nell’under 13 maschile Alessio Demichelis ha battuto in finale Andrea Actis e nell’under 13 femminile Emilia Bezzo ha sconfitto l’atleta di casa Aurora Allasia; per l’under 14, il tabellone maschile è stato vinto da Simone Camposeo che ha battuto in finale Edoardo Cecere, in quello femminile Harriet Hamilton ha avuto la meglio su Beatrice Ottone.


Presenti alla premiazione, oltre ai responsabili federali, il sindaco di Lagnasco Ernesto Testa, la proprietà dell’impianto (Claudio e Riccardo Rosatello), un funzionario della Banca Regionale Europea ed i titolari dello Studio Tecnico Geo2d di Lagnasco, Roberto Dalmazzo e Eros Demarchi, sponsor della manifestazione, che ha curato la progettazione e la direzione dei lavori per la realizzazione, lo scorso anno, del Tennistadium.


«Siamo soddisfatti per la buona riuscita del torneo a livello organizzativo, con un grazie alla Federazione per averci affidato questo compito- commenta Duccio Castellano, presidente del VTT- complimenti a tutti i partecipanti per l’altissimo livello, e siamo felici per la nostra Aurora Allasia che ha raggiunto la finale per poi perdere dalla numero 3 d'Italia, Emilia Bezzo». Intanto il vivaio del VTT cresce in quantità e qualità: sono ora una ventina i giovani tennisti, dai 10 ai 18 anni, che stanno seguendo il percorso verso il professionismo già sperimentato da Camilla Rosatello.


Proprio la scorsa settimana, due ragazzi di Roma, Nicoló Jacoboni, 16 anni, classifica italiana 3.3, figlio d’arte e Cristian Arcila, 18enne con classifica 2.5, hanno effettuato uno stage al Tennistadium con lo staff del VTT: «Finora si allenavano al Foro Italico- commenta Denis Fino- ora, grazie alla volontà del maestro Jacoboni che ci segue ed ha apprezzato la nostra struttura, stanno facendo dei periodi di allenamento con noi, poi valuteremo se entreranno a far parte del nostro team».


o. f.


LAGNASCO- Si arricchisce ulteriormente l’offerta del Tennistadium: sabato scorso sono infatti stati ultimati i lavori su uno dei due campi da gioco esterni, realizzato in terra sintetica "Mantoflex". Un fondo che necessita di minor manutenzione, mantenendo inalterate nel tempo le proprie caratteristiche: «Siamo stati innovativi con i campi in Greenset- commenta il patron Claudio Rosatello - ed ora vogliamo proporre agli amici tennisti la possibilità di provare questa nuova superficie Red Luxury in terra rossa sintetica». Qualitativamente ed esteticamente analoga ad un campo in terra battuta, permette di giocare outdoor tutto l'anno essendo drenante, antigeliva e antivento, mantenendo la perfetta complanarità anche sottoposta ad un uso intenso. Si tratta dell’alternativa e dell'evoluzione dei tradizionali campi in terra rossa e alle pavimentazioni in terra rossa applicata su supporti sintetici, ed è esente da manutenzione, tanto che in primavera ed estate non necessita di esser bagnata.


Sarà possibile prenotare i campi con le consuete modalità (tutti i dettagli su www.tennistadium.it) al costo orario di 10 euro, al medesimo prezzo dei tre campi in greenset interni, mentre quello in terra rossa tradizionale è utilizzabile con 2 euro in meno, con promozioni legate ad abbonamenti e tessere ricaricabili.


o. f.    

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.