stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Le avventure sportive di Leonardo Rivoira (calcio) e Camilla Rosatello (tennnis) continuano

LAGNASCO- "Il sogno continua": con un post su facebook il giovane Leonardo Rivoira sintetizza il suo stato d’animo per la terza convocazione nella Nazionale di calcio under 15.


Il CT Antonio Rocca, nella serata di venerdì scorso, ha infatti diramato la lista dei 30 convocati per uno stage a Coverciano da martedì 22 a giovedì 24 gennaio. La soddisfazione di Leo e della sua famiglia è giustificata dal fatto che, pur essendo alla sua terza chiamata, è la prima volta che il CT convoca un gruppo così ristretto di giovani promesse, in pratica l’ossatura della squadra. Lo scorso autunno Leonardo fu chiamato in una delle quattro selezioni territoriali (in cui Rocca chiamó in totale circa 130 giocatori), quindi per il torneo di Natale a Coverciano (gare "in famiglia" partecipate da 88 calciatori in erba), appuntamenti in cui ha potuto conoscere più da vicino i propri giocatori per la scelta dei definitivi 30 convocati.


«Siamo molto contenti per lui- commenta papà Carlo- sta facendo veramente molti sacrifici, conciliando i risultati scolastici con la sua grande passione. Questo è senz’altro un altro passo in avanti verso quell’obiettivo che si prefigge, con impegno, ogni giorno».


Leonardo, che compirà 15 anni nelle prossime settimane, è una delle colonne della difesa dei giovanissimi del Torino, dopo aver percorso tutta la trafila delle giovanili granata, in cui milita da nove anni. Difensore centrale, gran fisico, rigorista, con la sua squadra, che domenica scorsa ha vinto a Savona con il netto punteggio di 4-0 è in testa alla classifica del campionato Giovanissimi Nazionali, grazie anche ad una difesa che ha subito soltanto 3 reti in 15 gare. o. f.


BURNIE (TASMANIA)- Sfortunata nel singolo, bene nel doppio il primo torneo professionistico della stagione, nell’australiana Burnie, conferma quanto fatto da Camilla Rosatello la settimana scorsa agli Australian Open, il suo ultimo torneo in ambito juniores.


Nell’importante torneo giovanile di Grade A, la giovane tennista lagnaschese è stata estromessa al primo turno del tabellone principale, per poi riscattarsi nel doppio, dove a raggiunto i quarti di finale, in coppia con la turca Ipek Soylu. Si sono arrese soltanto, e con onore, alla coppia testa di serie n. 1,composta dalla forte atleta 15enne croata Ana Konjuh (terza al mondo) e dalla 17enne canadese Carol Zhao, n.10 al mondo tra le juniores. Hanno messo in campo lo spirito giusto, aggiudicandosi il primo set (6-3), ma cedendo poi nel secondo (6-2), con il 10-5 nel tie-break a favore delle quotate avversarie.


Da lunedì scorso Camilla è invece impegnata nel suo primo torneo professionistico di questa stagione, un 25.000$ sui campi in cemento di Burnie: grazie ad una Wild Card richiesta dalla Federazione Italiana (a conferma delle aspettative che il tennis azzurro nutre nei suoi confronti) è partita direttamente dal tabellone principale dove peró si è subito imbattuta contro la testa di serie n. 1, la 21enne australiana Olivia Rogowska, n. 140 del ranking mondiale WTA.


Dopo un primo set ceduto nettamente per 6-2, Camilla nel secondo ci ha creduto, soccombendo peró 7-5.


Ma è nel torneo di doppio che la Rosatello si è nuovamente presa le migliori soddisfazioni: in coppia con un’altra WC, la 14enne australiana Priscilla Hon, nel primo turno, contro ogni pronostico, hanno battuto la coppia australiana composta da Stephanie Bengson e Tammi Patterson con un combattuto 7-5, 7-6(3). Nei quarti di finale, si sono poi superate, eliminando la coppia accreditata dalla testa di serie n. 4: Camilla si è ritrovata di fronte Olivia Rogowska, che l’aveva estromessa nel singolo, e la sudafricana Chanel Simmonds, entrambe tra le prime 200 tenniste al mondo in doppio. Qualche timore nel primo set, ceduto 6-4, poi la coppia Rosatello-Hon ha giocato un buon tennis, pareggiando il conto con un 6-3 nel secondo set. La vittoria per 10-6 nel super tie-break, significa l’accesso ad un'insperata semifinale, dove Camilla e la compagna Priscilla se la vedranno con le atlete di casa Bojana Bobusic e Jessica Moore. oscar fiore

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.