stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
I contributi elargiti nel 2011

LAGNASCO- È stato recentemente approvato dalla Giunta Comunale l’Albo dei beneficiari di contributi nel 2011, nel rispetto del Regolamento comunale per la concessione di aiuti a privati, enti e associazioni del territorio.


In totale, nel corso del 2011, sono stati elargiti dal Comune contributi per un ammontare di 92.182 euro, di cui 41.493 veicolando fondi regionali e poco più di 50 mila euro di fondi propri.


Il settore che ha ricevuto il maggior importo è quello sociale (49.807 euro), seguito da cultura e turismo (37.925 euro), che hanno distanziato sport (3.950) e agricoltura (500 euro al Consorzio Mela Rossa Cuneo).


L'ente che ha ricevuto il maggior contributo è l’Asilo Infantile "Tapparelli d’Azeglio" (37.552 euro, ripartiti circa a metà tra Comune e Regione nell’ambito dei fondi destinati alle scuole materne autonome), seguito dalla Pro Loco (32.400 euro) che oltre al consueto contributo annuale del Comune (6 mila euro), ha ricevuto i fondi destinati a Fruttinfiore (10 mila euro dal Comune, cui ne vanno aggiunti 16.400 della Regione, che ha elargito quanto stanziato per l’edizione del 2009) di cui rappresenta la cabina di regia, ma non l’unico ente organizzatore. Spiccano i fondi destinati alla Parrocchia (3.200 euro) per l’organizzazione dell’Estate Ragazzi e quelli all’appositamente nata associazione "Cresciamo Insieme" (1.354 euro) per l’Oratorio Estivo, così come il patrocinio di 2 mila euro alla manifestazione "La Santità sconosciuta".


Ci sono poi i contributi ai privati, quelli previsti dalla Regione per le barriere architettoniche e per l’affitto della prima casa, ma anche quelli del Comune, per il trasporto alunni alla scuola dell’obbligo (3.525 euro), per il servizio di tele assistenza agli anziani che vivono soli (660 euro), per la San Vincenzo (250 euro) e per attivare un libretto postale ai nuovi nati (250 euro).


Infine per lo sport, il contributo più cospicuo (3 mila euro) è andato all’Unione Sportiva Bocce che si occupa della gestione del Bocciodromo, mentre contributi minori (350 euro) sono stati corrisposti alle squadre lagnaschesi di calcio e volley e alla società di pesca sportiva (250 euro). o. f.

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.