stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Gestione Castelli di Lagnasco - Sono in corso le valutazioni delle offerte pervenute

LAGNASCO- Sono tre le offerte giunte in Comune per la gestione dei Castelli Tapparelli d’Azeglio per i prossimi quattro anni entro il termine previsto dall’apposito bando pubblicato il mese scorso. Ne ha preso atto la Giunta Comunale nominando nel contempo i membri dell’apposita Commissione tecnica che dovrà valutarle, considerando che il bando prevede l’affidamento sulla base dell’offerta economica (che partiva da un minimo di 100 euro annui oltre ad una quota sui biglietti d’ingresso superati i tremila visitatori), ma dando maggior rilevanza alla proposta "tecnica" legata ai progetti di valorizzazione che s’intendono attivare sul sito storico.


Il bando quadriennale (dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2019) con verifica alla fine del primo biennio, oltre ai servizi obbligatori richiesti al concessionario, come l’organizzazione e la gestione delle visite, la gestione tecnica dei locali in occasione di eventi gestiti dal Comune, la custodia, la vigilanza, la manutenzione ordinaria e la cura dell’immobile (ma non del "Giardino delle Essenze", la cui manutenzione sarà affidata a parte), l’e-commerce e la gestione del sito internet, l’assistenza ed i laboratori didattici, prevede infatti eventuali servizi facoltativi, quali la progettazione e la realizzazione editoriale ed oggettistica, la relativa vendita (nel bookshop che sarà realizzato nella manica centrale su cui è in corso l’intervento di riqualificazione), la progettazione, l’organizzazione e la realizzazione di eventi, mostre e manifestazioni culturali ed ogni altra attività di valorizzazione.


«Siamo soddisfatti che ben tre soggetti abbiamo manifestato l’intenzione di gestire i nostri Castelli - commenta il sindaco, Ernesto Testa- perché significa che c’è interesse per le potenzialità che potrà offrire dal punto di vista turistico. Ora affidiamo la decisione ad una commissione di esperti, proprio per permettere che il miglior progetto possibile di crescita possa interessare nei prossimi quattro anni il nostro bene storico».


La Giunta ha quindi nominato i tre componenti della Commissione che nelle prossime settimane si riunirà per analizzare le proposte pervenute e deliberare l’esito della gara.


O.F.

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.