stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Con 15 "remigini" mercoledì 12 settembre sono ricominciate le scuole

LAGNASCO- La prima campanella del nuovo anno scolastico è suonata, con qualche novità, anche alla Scuola Primaria lagnaschese: sono 86 gli alunni che frequentano da mercoledì 12 settembre il plesso di piazza Umberto I.


I timori per la mancanza dei numeri necessari ad attivare la classe prima erano stati fugati in primavera grazie ad alcune famiglie che avevano scelto, su invito del Comune, di anticipare di un anno l’inizio della scuola per i propri figli nati nel 2007. Saranno così 15 i remigini, cui si aggiungono i 19 alunni di seconda, i 16 in terza e quarta ed i 20 che frequentano l’ultimo anno; il totale degli allievi è superiore di un'unità rispetto allo scorso anno scolastico.


Invariato il numero delle insegnanti impegnate: sei a tempo pieno, una a tempo parziale (a scavalco con altre scuole dell’Istituto "Leonardo da Vinci" di Verzuolo, di cui il plesso lagnaschese fa parte), cui si aggiunge un’insegnante di sostegno.


La novità principale è legata all’orario, deciso la scorsa settimana dal collegio docenti su proposta del dirigente Luciano Scarafia: le lezioni, il mattino, dureranno 10 minuti in più, un dettaglio che permetterà di ridurre di un’ora la durata del rientro pomeridiano, mantenendo il sabato libero. Le lezioni si svolgeranno quindi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, con rientro pomeridiano il martedì dalle 14,15 alle 16,15. Un’esigenza, come si legge nella circolare firmata dal dirigente, per ridurre l’impegno orario del martedì, contenere le ore pomeridiane e svolgere lezioni orarie di effettivi 60 minuti, garantendo così le 27 ore settimanali previste. Un dettaglio che avrebbe potuto creare qualche difficoltà per il servizio di trasporto alunni messo a disposizione del Comune per gli alunni di Falicetto che frequentano la scuola lagnaschese; il medesimo scuolabus serve infatti anche per il ritorno dei ragazzi lagnaschesi che frequentano le scuole medie a Manta, e l’uscita posticipata avrebbe portato ritardi su tutta la tratta del servizio di trasporto. «La decisione è stata presa solo nei giorni scorsi e probabilmente senza tener conto di questa problematica- dice il sindaco Ernesto Testa, che sabato ha incontrato i rappresentanti lagnaschesi in seno al Consiglio d’Istituto che hanno sollevato il problema e martedì il dirigente scolastico- la soluzione concordata sarà l’uscita anticipata di 10 minuti il lunedì, mercoledì e venerdì dei bambini di Falicetto».


Previsto anche il servizio di mensa interno alla scuola: saranno 35 i bambini che ne usufruiranno (rispetto ai 32 dell’anno scorso) e consumeranno i pasti preparati dalla Coop. Agorà di Saluzzo, che come già l’anno scorso si è aggiudicata la gara indetta dal Comune per un compenso di 5 euro (più IVA) per ogni pasto servito. Il costo a carico delle famiglie degli utenti, deciso giovedì scorso dalla Giunta, sarà di 4,80 euro. oscar fiore

Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.