stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Lagnasco
Stai navigando in : Le News
Cala il sipario sulla XX edizione di Fruttinfiore: un successo che sà di ritorno alla normalità

È giunta al termine anche la XX edizione di Fruttinfiore. Tre giorni dedicati alla frutta, ai fiori e al territorio: una full immersion con tanti appuntamenti ed un pubblico sempre numeroso.
Già l'inaugurazione aveva preannunciato il successo di quest'anno: le numerose autorità intervenute, la consegna del Premio Fruttinfiore al Dott. Paolo Persico, il riconoscimento agli ottantenni di Lagnasco seguiti dal ricco buffet, hanno aperto la ventesima edizione con grande prestigio.
Il taglio del nastro di quest’anno ha avuto davvero tanti significati e l’emozione di rivedere Lagnasco "vestita" a Fruttinfiore è stata indescrivibile, dopo 3 anni di stop forzato.
La serata del venerdì è proseguita con il talk show "Le Terre dei Campioni" e la presenza di Reinhold Messner: un grande esordio dedicato allo sport. 
Gli appuntamenti sono stati tantissimi, proprio come coloro che hanno contribuito al grande successo di Fruttinfiore 2022. I numeri dimostrano come le collaborazioni siano state particolarmente efficaci e fondamentali per la riuscita dell'evento:

- oltre 40.000 visitatori nelle tre giornate
- oltre 4.000 mq di superficie espositiva coperta
- oltre 4.000 mq di superficie espositiva scoperta
- 5.000 persone che hanno visitato i giardini e le peschiere del Castello
- oltre 2.500 persone che hanno assistito allo spettacolo pirotecnico di sabato sera
- 2.000 persone che hanno assistito ai 5 showcooking organizzati nella giornata di domenica
- 100 persone che hanno partecipato alle visite guidate e ai laboratori organizzati dal "Giardino delle Essenze"
- 920 persone presenti alla Grande Serata dello Sport con Reinhhold Messner 
- 450 iscritti alla camminata tra i frutteti in fiore
- 250 persone che hanno assistito in presenza o in diretta streaming al convegno sui piccoli frutti 
- 90 iscritti alla Cursa 'd Pumalin 
- oltre 1.000 porzioni di frittelle vendute nella sola giornata di domenica
- oltre 80 espositori nell'area dello S.T.A.O., provenienti da Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia
- oltre 50 espositori partecipanti al Mercatino Fruttinfiore
- 30 partecipanti alle pedalate nelle campagne di Lagnasco organizzate da Terres Monviso in collaborazione con Cicli Mattio 
- 8 stand gastronomici presenti dell’Area del Gusto in Piazza Umberto I 
- 7 Associazioni, Enti, Istituzioni e Confederazioni invitate e presenti in Piazza Umberto I insieme ai Consorzi
- 7 Consorzi di Tutela presenti in Piazza Umberto I 
- 2 Radio e TV presenti in Piazza Umberto I
- 1 convegno tecnico specializzato

Particolarmente apprezzato lo spettacolo piromusicale del sabato sera nella nuova location di Via Santa Maria: Uno spettacolo di luci fuochi e musica che ha fatto rimanere i tantissimi spettatori, per oltre 20 minuti, con gli occhi rivolti al cielo e che alla fine ha raccolto uno scroscio interminabile di applausi.   
Sin dal sabato mattina, Piazza Umberto I si è riconfermata la piazza dedicata alla Mela Rossa IGP, alle eccellenze del territorio e alle golosità con il percorso di degustazioni che ha offerto ai visitatori numerosi piatti locali (e non solo), con l'area dedicata agli showcooking che hanno accolto eventi di vario genere: spettacoli musicali, laboratori, workshop, degustazioni guidate e presentazioni di ricette. Un’area dedicata agli abbinamenti tra i prodotti che ha voluto coinvolgere i visitatori, produttori locali, aziende presenti alla manifestazione e professionisti del settore.
Il pubblico ha avuto la possibilità di osservare da vicino le numerose varietà di mele grazie alla consueta "Mostra Pomologica" allestita e curata da Agrion, conoscere AOP PIEMONTE che raggruppa le MAGGIORI Associazioni di Produttori che si occupano della Valorizzazione e della Tutela delle produzioni ortofrutticole della Provincia di Cuneo e del Piemonte, tra le quali la Mela Rossa Cuneo IGP, la Castagna Cuneo IGP e i prodotti biologici. Durante questo "viaggio" nel mondo della frutta, il numeroso pubblico ha avuto anche la possibilità di acquistare mele, piccoli frutti e prodotti derivati, nell’area vendita gestita da Lagnasco Group in Piazza Umberto 1°. 
La Piazza ha ospitato anche produttori locali, il Consorzio Crudo Cuneo DOP, i Consorzi di Tutela e Valorizzazione, le Associazioni di volontariato, le iniziative di Terres Monviso e Associazione Octavia.
Molto apprezzato anche, in modo particolare dagli addetti ai lavori, il Convegno Tecnico del sabato mattina, nella sala conferenza del Castello di Lagnasco, dedicato ai piccoli frutti e organizzato in collaborazione con il MACFRUT di Rimini. 
Le visite alle peschiere del Castello, recentemente rimesse a nuovo, ei giardini e gli appuntamenti promossi dal "Giardino delle Essenze", hanno avuto un grande successo ed un particolare afflusso di addetti ai lavori, curiosi e appassionati. 
Tutte le mostre e le attività collaterali all'evento hanno completato lo scenario.

Dopo il grande successo di questa edizione non ci resta che aspettare il prossimo appuntamento, per l'edizione 2023, dal 31 marzo al 2 aprile.
Per mantenersi sempre aggiornati su Fruttinfiore è possibile visitare il sito www.fruttinfiore.it o www.vmstyle.it.
Comune di Lagnasco - Piazza Umberto I, 2 - 12030 Lagnasco (CN)
  Tel: 0175 72 101   Fax: 0175 72 630
  Codice Fiscale: 85000750043   Partita IVA: 00568590046
  P.E.C.: segreteria@pec.comune.lagnasco.cn.it   Email: segreteria@comune.lagnasco.cn.it